CHI SONO

qualcosa di me.....

Mi chiamo Gwendy,sono nata in Belgio nel lontano 1975.Vivo in Umbria nella casa dei nonni da quando avevo 10 anni.
Ho un compagno e tre gatti.
Amo il sole,la gente allegra e positiva.
E il mio passatempo principale indovinate qual'é?
I cruciverba!!!!Naturalmente stavo scherzando...
Ebbene si; cucinare mi piace,raccoglievo ricette fin da bambina.Strappavo pagine e pagine di articoli che parlavano di ricette sulle varie riviste che trovavo in giro, persino quelle dalla parrucchiera quando nonna mi portava a tagliare i capellli.Collezionavo le bustine del lievito pane angeli perchè dietro c'era la ricetta.Poi quando cominciai ad avere la paghetta compravo quei giornalini di cucina che ancora conservo(parliamo degli anni 90,a dire il vero ho anche le bustine del lievito di quella volta).Poi quando nonna preparava la crostata o la pizza a me e a mio fratello(si perchè ho un fratello più piccolo di 4 anni...lontano 1979 ihihih)ci dava un pezzo di impasto da modellare come più ci piaceva.Concludo dicendo un'ultima cosa:Grazie a questo blog ho la possibilità di inserire le mie amate ricette con tanto di foto, e sopratutto ho il piacere di condividere con tutti voi che passerete qui( anche per sbaglio) la mia passione più grande...la cucina.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per la ricetta Gwendy.
Se vuoi, puoi vedere la mia prova : http://www.foodreporter.fr/dish/index/id/620849

Mi dispiace per l'italiano, sono un francese da Roma ;)

Patrice

gwendy ha detto...

Grazie Patrice!!
Scusa ti rispondo in italiano perchè il francese lo capisco un pò ma non mi ricordo come si scrive!
Grazie per aver provato la mia ricetta,provvederò subito a pubblicarla nella sezione di ricette provate da voi!!:-)

Pendraeg ha detto...

ciao,
sono un attempato (ahimè) buongustaio che non ama definirsi gourmet ma che si ritiene un privilegiato avendo sempre avuto e continuando ad avere, la fortuna di poter scegliere cosa e come mangiare (e bere...!).
A parte qualcuna, che mi sento di giudicare forse un po' troppo "stravagante", per i miei gusti, naturalmente, voglio complimentarmi per la scelta delle ricette che hai inserito nel tuo blog (almeno per la trentina circa che ho letto).

Mi riprometto di provarne qualcuna e, se ti interessa, ti farò sapere.

Sempre se la cosa può essere di tuo interesse, ti manderò qualcosa per conoscere le tue impressioni.

P.S. In italiano il sostantivo "lievito" iniziando per consonante, vuole l'articolo determinativo "lo" e NON "il" (come "pneumatico" et al.), pertanto le relative preposizioni articolate si comporteranno conseguentemente (es. "dello lievito" e NON "del lievito").
Ho esitato prima di aggiungere questo post scriptum non sapendo come avresti potuto prenderla, ma alla fine ha prevalso la deformazione professionale. Prendilo con il giusto spirito, in caso contrario accetta le mie scuse anticipate.
Un saluto cordiale
Ezio

gwendy ha detto...

@Pendraeg
Ciao Pendraeg!!
Innanzi tutto grazie per la visita!!
Sono contenta che ti piacciono alcune delle mie ricette e accetto anche il fatto che alcune ti sembrano un pò stravaganti per il tuo gusto,è più che normale!!
Per quanto riguarda l'articolo determinativo"lo"usato dietro la parola lievito,forse è giusto come dici tu ma sei hai notato non lo usa nessuno,probabilmente è obsoleto...che dire non lo so!!
Ad ogni modo, sbagliato o no preferisco l'articolo "il"!!!:-)