venerdì 29 dicembre 2017

TORTA TIRAMISU' N°2











 Essendo il tiramisù il dessert preferito di mio fratello ho pensato di realizzare la sua torta di compleanno ispirandomi proprio a questo dolce.
Girando nel web sono riuscita a trovare una ricetta molto valida,la base non è pan di spagna ma bensì quella classica tipica del tiramisù e cioè i savoiardi.
La farcia è la classica che già molti di voi conosceranno con mascarpone,uova e zucchero il tutto dosato in maniera da avere la consistenza giusta per una torta.La ricetta l'ho trova nel sito di Giallo Zafferano.
INGREDIENTI per 8/10 persone
 per le basi:115 g di zucchero,115 g di farina 00,40 g di zucchero per spolverare le basi,120 g di albumi,80 g di tuorli

per la crema al mascarpone:800 g di mascarpone,200 g di zucchero,80 g di tuorli,80 g di acqua

per bagnare i dischi si savoiardi:100 g di caffè

per spolverizzare:8 g di cacao amaro in polvere
burro per imburrare

Per cominciare preparate le basi di savoiardi.
Nella planetaria montate i tuorli(per 10 minuti) con metà dose di zucchero che non aggiungerete tutto in una volta ma metterete a più riprese.
 Montate gli albumi in un'altra ciotola aggiungendo l'altra metà di zucchero a più riprese.
Incorporate gli albumi montati alla montata di tuorli,incorporando delicatamente con un leccapentole.
Infine aggiungete incorporando poco per volta la farina setacciata.
Trasferite i composto in una sac a poche con bocchetta liscia.
Foderate la placca da forno con carta da forno e adagiatevi sopra un cerchio mobile regolato a 22 cm di diametro.
Partendo dal centro formate con la sac a poche una spirale che riempia tutta la superficie del cerchio mobile.












Spolverizzate con metà zucchero semolato e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare 10 minuti.
Rifate la stessa operazione per creare un'altro disco.
Nel frattempo preparate lo sciroppo da utilizzare per la farcia.
Portate l'acqua e lo zucchero miscelato in un pentolino munito di beccuccio ad una temperatura di 121°.

Nel frattempo che la temperatura arrivi ai 121°ammorbidite il mascarpone in una terrina schiacciando con un cucchiaio.
Inserite gli 80 g di tuorli nella planetaria e cominciate a montarli lentamente con la frusta.
Unite a filo lo sciroppo a 121° e aumentate la velocità della frusta (praticamente deve stare al massimo).
Dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso.

Poi unite al composto appena montato una parte di mascarpone e amalgamatelo subito,poi incorporate il restante mascarpone delicatamente mescolando dal basso verso l'alto.
Con l'aiuto di un coltello eliminate il cerchio mobile.

Togliete delicatamente la carta da forno e se percaso vi fosse avanzato come a me dell'impasto di savoiardi potete benissimo prepararne con la'aiuto della sac a poche formando sulla placca da forno rivestita con carta da forno dei salsicciotti lunghi 10 cm,zuccherateli sopra  e cuocete per circa 15 minuti.



Imburrate il cerchio mobile,rivestitelo intorno con una striscia di carta da forno.Adagiatelo sopra una base di cartone leggermente più grande.

Bagnate la base con il caffè aiutandovi con un pennello da cucina.
Coprite con la metà della farcia e spolverizzate con metà del cacao.
Inserite sopra il secondo disco,bagnatelo nuovamente con il caffè e coprite con la restante farcia,spolverizzate con il rimanente cacao.
Se volete creare dei ciuffi invece che una superficie liscia dovrete mettere la farcia in frigo a rassodare un pò e poi utilizzare la sac a poche per le eventuali decorazioni.Il composto inizialmente si presenta morbido ma poi durante la permanenza in frigo tende a compattarsi.


Lasciate rassodare in frigo per almeno due ore prima di servire.

giovedì 28 dicembre 2017

LENTICCHIE CON 'NDUJA
















Per chi non lo sapesse l'nduja è un salame calabrese,piccante e spalmabile.
INGREDIENTI per 2 persone:
200 g di lenticchie
1 cucchiaio di 'nduja
1 carota
mezza cipolla
2 foglie di alloro
350 ml di passata di pomodoro

Pelate la carota e tagliatela a cubetti piccoli.








Pelate la cipolla e affettatela sottilmente.
 In un tegame di terracotta scaldate con 2 cucchiai di olio la n'duja.
 Unire l'alloro,la carota la cipolla e rosolare per un paio di minuti.
Unite le lenticchie precedentemente sciacquate sotto acqua corrente.
Lasciate insaporire un minuto mescolando e unite la passata di pomodoro e 500 ml di acqua bollente.

Portate ad ebollizione,abbassate il fuoco al minimo,mettete il coperchio e proseguite la cottura per mezz'ora unendo all'occorrenza acqua calda se si dovesse asciugare troppo.
Salare verso fine cottura.
Servire con pane tostato.

SALAMELLA CON PATATE E CAVOLINI DI BRUXELLES











 INGREDIENTI per 2 persone
300 g di cavolini di bruxelles
200 g di salamella
2 patate 1 cipolla
2 rametti di rosmarino
olio
sale
pepe
Pulite i cavolini di Bruxelles eliminando le foglie estene più rovinate e tagliateli a metà.
Pelate le patate e tagliatele a pezzi.
 Pelate la cipolla e tagliatela a spicchi.
Adagiate patate,cavolini e cipolla in una pirofila,condite con sale,pepe ,rosmarino e olio.Mescolate e adagiatevi sopra la salamella.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 40 minuti.

mercoledì 27 dicembre 2017

MOUSSE AL CIOCCOLATO CON CUORE AL LAMPONE
















Dolce molto coreografico e anche molto particolare per la presenza al suo interno di una salsa al lampone che conferisce quell'asprezza necessaria a contrastare il dolce della mousse al cioccolato.
Per me lampone,cioccolato è un connubio azzeccatissimo.La ricetta l'ho presa dalla rivista "Cucina moderna" di dicembre 2016.
Nella ricetta è prevista anche una decorazione di cioccolato bianco che io ho preparato ma non ho messo perchè ritenevo il dolce bello così senza ulteriori accessori.
 Ingredienti per 10 stampini.
200 g di cioccolato fondente
350 g di panna fresca
4 tuorli
2 albumi
85 g di zucchero
8 g di cacao amaro
150 g di lamponi
1 limone
15 g di nocciole tritate
6 biscotti di frolla
50 g di cioccolato bianco per guarnire (facoltativo)
 Frullate i lamponi con 1 cucchiaio di acqua,passateli attraverso un colino per eliminare i semini.

 Incorporatevi il succo del limone filtrato e 30 g di zucchero.
 Distribuite la salsa ottenuta negli incavi di uno stampo di silicone per fare il ghiaccio.
 Ponete lo stampo a congelare nel freezer.
Tritate a coltello il cioccolato fondente.
 Versate 100 g di panna in un pentolino e portatela a 90°,unite il cioccolato fondente e mescolate fino ad ottenere un a consistenza liscia e omogenea.Spegnete il gas.

 Preparate uno sciroppo:
fate fondere con 2 cucchiai di acqua 40 g di zucchero e portate a 120°.
Mettete gli albumi nella planetaria e fatte andare le fruste molto piano mentre si scalda lo sciroppo.
 Stemperate il cacao in un pentolino con 50 g di panna precedentemente riscaldata.
 Mescolate fino a rendere il composto omogeneo.
In un'altro pentolino montate i tuorli con 15 g di zucchero,versatevi la panna calda al cacao e cuocete a bagnomaria per circa 5 minuti.


Mescolate la crema ottenuta in una terrina abbastanza ampia con la ganache  al cioccolato,poi incorporatevi la meringa e 200 g di panna semimontata.


Rivestite gli stampini con la pellicola e versate all'interno un paio di cucchiai di composto.A me sono usciti 10 stampini.
Mettete al centro una semisfera di salsa al lampone congelato e coprite con altri 2 cucchiai di composto.

Coprite la superficie con le nocciole e i biscotti tritati grossolanamente.
Ponete in frigo a rassodare (almeno 4 ore).Io li ho fatti la sera prima per consumarli il giorno dopo a pranzo.
Se volete potete preparare anche una decorazione di cioccolato bianco.Scioglietelo a bagnomaria e con l'aiuto di una sac a poche con bocchetta liscia per scrivere formate tante griglia sopra la carta da forno.
Fate rassodare in congelatore e usate per guarnire la mousse.
P.S:meglio ancora se il cioccolato verrà temperato.
Togliete gli stampini dal frigo,capovolgete le mousse nei rispettivi piatti,eliminate la pellicola e servite.

Ricetta tratta dalla rivista "Cucina moderna"dicembre 2016