lunedì 29 febbraio 2016

BISCOTTI CON GOCCE DI CIOCCOLATO AL LATTE
















 INGREDIENTI per 22 biscotti
200 g di farina
150 g di burro morbido
100 g di zucchero di canna
100 g di cioccolato al latte
32 g di zucchero semolato
2 g di sale
2 g di bicarbonato
1/4 di baccello di vaniglia

 Tagliate con un coltello grande il cioccolato a pezzetti.
Impastate la farina con lo zucchero semolato,quello di canna,il sale,il bicarbonato,il cioccolato,i semi del baccello di vaniglia e il burro.
 Formate un panetto di 5 cm di diametro,avvolgetelo in pellicola e fatelo riposare 15 minuti in freezer (la ricetta originale invece, prevede un riposo di almeno 1 ora  frigo).
Tagliate il panetto congelato a fettine spesse poco meno di 1 cm.
 Adagiate le fettine sopra una placca da forno rivestita con carta da forno e infornate in forno preriscaldato a 160° per 15/20 minuti.
Lasciate raffreddare sopra una gratella prima di servire.
Ricetta tratta dalla rivista "La Cucina Italiana" di febbraio 2016

domenica 28 febbraio 2016

ZUPPA DI CIME DI RAPA
















INGREDIENTI per 4 persone
400 g di cime di rapa con foglie
200 g di cavolfiore
100 g di porro
noce moscata
olio evo
sale
Mondate le foglie delle cime di rapa,eliminate i gambi e recuperate le infiorescenze centrali.Tagliuzzate tutto.

Eliminate il fusto e le foglie del cavolfiore e affettate la testa.
Tagliate a rondelle il porro.
 Lessate le verdure in un litro di acqua bollente per 15 minuti poi frullatene la metà,riversate il passato nella pentola,mescolatelo al resto e proseguite per 1 minuto unendo sale e una grattata di noce moscata.
Servite la zuppa completandola con un filo d'olio.
Ricetta tratta dalla rivista " La cucina Italiana" di febbraio 2016

sabato 27 febbraio 2016

FUSILLI CON PESTO DI ZUCCHINE E RICOTTA
















 INGREDIENTI per 4 persone
400 g di fusilli
125 g di zucchine
70 g di gherigli di noce
40 g di ricotta
aglio
alloro
prezzemolo
grana grattugiato
olio evo
sale e pepe


 Spuntate le zucchine,lavatele e riducetele a rondelle.
Cuocetele in una larga padella con un velo d'olio,mezzo spicchio d'aglio sbucciato e una foglia di alloro per  3/5 minuti a fuoco vivace.Salatele ed eliminate l'aglio.Fatele raffreddare.
 Preparate il pesto frullando le zucchine con la ricotta,i gherigli di noce,un ciuffo di prezzemolo,40 g di acqua,2 cucchiai di grana e uno di olio.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata,scolatela e conditela con il pesto,un mestolino di acqua di cottura dei fusilli e un pizzico di pepe.Servite con una spolverata di grana.
 Un piccolo consiglio:
in questa ricetta il gusto principale che viene percepito è quello delle noci,per migliorare la ricetta e renderla ancora più saporita unirei al pesto 2 zucchine tagliate a rondelle e cotte in padella con un filo di olio e un pizzico di sale.

Ricetta tratta dalla rivista  "La Cucina Italiana" di febbraio 2010 





venerdì 26 febbraio 2016

SFORMATINI DI RICOTTA E SEDANO RAPA
















 INGREDIENTI per 4 persone
180 g di ricotta di pecora (la ricetta originale prevede ricotta di pecora,l'ho provata anche con quest'ultima ma non si riconosce la differenza se non di prezzo)
150 g di sedano rapa mondato
200 g di cavolo cappuccio (la ricetta originale 100 g)
15 g di grana grattugiato
2 uova
erba cipollina (un mazzettino)
brodo vegetale
latte
aceto di mele
olio evo
sale
pepe
burro e farina per gli stampini

Lessate per 15 minuti il sedano rapa a dadini in 200 g di latte mischiato a 300 g di brodo.
Una volta lessato frullatelo con 80 g di liquido di cottura del sedano rapa.
In una ciotola mescolate le uova con l'erba cipollina tritata,la ricotta,il frullato di sedano,il grana,sale e pepe.

Imburrate ed infarinate 4 stampini di alluminio (4 cm di diametro e 6 di altezza)e riempiteli con il composto.

Tagliate a listarelle il cavolo verza e conditelo con l'aceto di mele.olio evo  e sale e lasciate riposare 20 minuti.
Cuocete i sformatini in forno preriscaldato a 180° per mezz'ora.
Preparate un letto di cavolo verza sui rispettivi piatti e adagiatevi i sformatini di cavolo verza privati dello stampo (per questa operazione è bene aspettare 7/8 minuti in modo che si raffreddino un pò e si compattino meglio,in questo modo eviterete di romperli).
Servite.




La ricetta originale tratta dalla rivista "La Cucina Italiana" di febbraio 2010 prevede una riduzione dell'aceto di mele con una foglia di alloro ma la mia versione,cioè di condire direttamente con aceto di mele l'ho trovata più semplice e ugualmente saporita (la ricetta l'ho provata anche nell'altra versione e il gusto dell'alloro non l'ho percepito).

giovedì 25 febbraio 2016

RISOTTO AL SEDANO
















 INGREDIENTI per 4 persone
320 g di riso (vialone nano)
2 coste di sedano
2 cucchiai di olio evo
1 ciuffo di prezzemolo
20 g di parmigiano grattugiato
30 g di burro
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 dl di vino bianco
brodo vegetale q.b
 pepe
Mondate e lavate le coste di sedano,tritatele insieme alla cipolla e all'aglio sbucciato.
 Fate fondere il burro in una casseruola insieme all'olio,aggiungete il trito di verdure e fate soffriggere a fuoco dolce per 5 minuti.
Aggiungete il riso e fatelo tostare 2 minuti.
 Bagnatelo con il vino e quando quest'ultimo sarà evaporato,portate il risotto a cottura unendo il brodo bollente poco per volta

Spegnete il gas e unite il prezzemolo tritato,il parmigiano e un pizzico di pepe.
Servite.







Ricetta tratta dall'enciclopedia della cucina italiana

mercoledì 24 febbraio 2016

ALI DI POLLO IN UMIDO CON LENTICCHIE
















 INGREDIENTI per 4 persone
200 g di lenticchie di Castelluccio
125 g di yogurt bianco
80 g di scalogno
40 g di carota
20 g di sedano
12 ali di pollo
curcuma 
limone
paprica dolce
zenzero in polvere
bacche di ginepro
aglio
alloro
concentrato di pomodoro
vino rosso
olio evo
sale
 Ammollate le lenticchie per 3/4 ore.Scolatele e sciacquatele.
Tagliate a metà le ali di pollo e mettetele in una ciotola,cospargetele con mezzo cucchiaio di curcuma,mezzo cucchiaio di paprica e un cucchiaino di zenzero.
Unite 5 bacche di ginepro schiacciate e uno spicchio d'aglio sbucciato,la buccia grattugiata di mezzo limone,un cucchiaio di olio e lo yogurt.Amalgamate bene il tutto massaggiando il pollo con le mani per distribuire bene i condimenti.Coprite la ciotola con pellicola e lasciate riposare 1 ora in frigo.


 Nel frattempo preparate le lenticchie.
Affettate lo scalogno spellato,tagliate a dadini la carota e il sedano e rosolateli in una pentola con 1 cucchiaio di olio.Sfumate con un bicchiere di vino rosso e aggiungete 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro.
Unite infine le lenticchie con 600 g di acqua calda e 3 foglie di alloro.Fate cuocere per circa 40 minuti. Aggiustate di sale.
Adagiate le alette di pollo sulla placca del forno foderata con carta da forno. Non le sovrapponete,devono stare belle larghe!!

Cuocetele in forno preriscaldato a 180 ° per 35 minuti,voltatele e proseguite la cottura per altri 10 minuti.







Adagiate il pollo nella pentola con le lenticchie e cuocetele per un'altro quarto d'ora amalgamando il tutto.
Servite.








Ricetta tratta dalla rivista "La Cucina Italiana" di gennaio 2016.