martedì 31 dicembre 2013

TIGELLE


La prima volta che le assaggiai ero a bologna,si prestano per essere mangiate farcite con affettati e formaggi.Di versioni ne ho viste tantissime,alcuni usano lo strutto.
Io mi sono limitata a cucinare la ricetta che ho imparato al corso di cucina che si è tenuto in un agriturismo vicino a casa mia.
Una ricetta che abbiamo gradito tutti e qualche volta ripropongo volentieri.C'è da precisare una cosa,vanno consumate subito appena fatte,calde calde altrimenti tendono ad indurirsi.
Un'altra cosa,il mio stampo è in ghisa e non va assolutamente unto!
INGREDIENTI:
1 kg di farina o
6 cucchiai di olio evo
25 g di lievito di birra
1 pizzico di sale
1/2 d acqua e 1/2 di latte tiepidi q.b


Fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere d' acqua e latte tiepidi.
Mescolate insieme la farina al lievito sciolto,l'olio il sale e la quantità necessaria di latte e acqua in parti uguali per ottenere un'impasto elastico e morbido,ma non troppo.

Lasciar lievitare in luogo tiepido e al coperto fino al raddoppio (io 3 ore).

Stendere con il matterello una sfoglia di circa 1 cm sulla spianatoia infarinata.
Con uno stampo o un bicchiere formate i cerchi e lasciateli lievitare coperti per un'oretta.

Una volta lievitate mettete a scaldare a fiamma alta per almeno 5 minuti da ambo i lati lo stampo fatto apposta per le tigelle.
Posizionate i cerchi di pasta negli appositi fori  e cuocete per 4 minuti per parte.
Normalmente lo stampo andrebbe girato in continuazione,ma io trovo molto più pratico una volta passati i primi 4 minuti girare le tigelle con la forchetta.Poi aspetto a stampo chiuso per altri 4 minuti e le tiro fuori.
Poi sono pronte per essere farcite...come si suol dire:- Cotte e mangiate!!

lunedì 30 dicembre 2013

SPEZZATINO DI VITELLO AI FUNGHI


 Ricetta tratta dal sito di "Giallo Zafferano".
INGREDIENTI per 4 persone:
800 g di polpa di vitello
 cucchiai di olio evo
pepe
sale
mezzo bicchiere di vino rosso fermo
brodo q.b
1 cucchiaio raso di farina
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
400 g di funghi
2 spicchi d'aglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato

 Tritate la cipolla con il sedano e la carota.
Con questo trito di verdure preparate un soffritto.
Fatele soffriggere in un tegame di coccio con 5 cucchiai di olio evo.
Aggiungete la carne tagliata a cubetti e fateli rosolare bene.
Aggiungete un cucchiaio raso di farina setacciata,mescolando continuamente.
Lasciate cuocere qualche minuto.
 Aggiungete il vino rosso,fate evaporare parzialmente e proseguite la cottura per 45 minuti,se necessario unite del brodo in modo da non fare asciugare lo spezzatino.Unite sale e pepe.
Preparate nel frattempo i funghi.
Puliteli e tagliateli a fettine.
 Cuoceteli in padella con 2 cucchiai di olio evo e uno spicchio d'aglio schiacciato,circa 8 minuti,unite a metà cottura il prezzemolo.

5 minuti prima della fine della cottura dello spezzatino unite i funghi.
Servite subito accompagnato da purè o polenta.

sabato 28 dicembre 2013

PENNE AL SALMONE


 Ricetta presa dal sito di "Gustissimo".
Le penne al salmone solitamente le faccio con la panna,ma anche questa versione più leggera è davvero gustosa.
Le dosi le ho leggermente cambiate in modo da adattarle al mio gusto.
Per non avere un piatto troppo asciutto non bisogna esagerare con la frutta secca e mettete una buona quantità di olio almeno 4 cucchiai.
Eventualmente potete usare un pò di acqua di cottura della pasta e allungare l'uovo sbattuto con un pò di latte.
INGREDIENTI per 3 persone:
320 g di penne
200 g di salmone affumicato tagliato a cubetti
30 g di pistacchi sgusciati (non salati!)
5 noci
20 ml di cognac
1 uovo
 mezza cipolla
olio evo
pepe
sale

Tritate grossolanamente la frutta secca,io mi sono servita del mortaio.
Rompete l'uovo in un piattino,sbattetelo con qualche cucchiaio di olio e sale.
In una padella dorate la cipolla tagliata a fettine con un pò d'olio.
Aggiungete la frutta secca.
Bagnate con il cognac.
Fate evaporare.
Unite il salmone.
Pepate e cuocete per qualche minuto.
Lessate la pasta,scolatela e versatela nella padella con il condimento.
Fate insaporire qualche secondo.
Unite l'uovo sbattuto e mescolate facendolo insaporire qualche altro secondo,il tempo di far rapprendere leggermente l'uovo.
Servite subito.

venerdì 27 dicembre 2013

COZZE GRATINATE


Questa ricetta è nata per recuperare le cozze avanzate del giorno prima,precisamente da una impepata di cozze( cliccate qui per la ricetta).
Ingredienti:
Cozze avanzate del giorno prima,oppure preparatele con la ricetta dell'impepata
prezzemolo q.b
parmigiano reggiano grattugiato q.b
sale (un pizzico)
pan grattato q.b
olio evo q.b
Preparate un trito di prezzemolo e mischiatelo a una manciata di pan grattato,un pizzico di sale,un pò di parmigiano e olio quanto basta ad inumidire il tutto.


Con il composto ottenuto farcite le cozze lasciandole nel loro mezzo involucro.Adagiatele su una teglia rivestita di carta da forno e irroratele con un filo d'olio.
Infornatele in forno caldo a 200° in modalità grill per 6/7 minuti.
Servite subito.
Piatto molto indicato da servire come antipasto,specialmente se avete un pranzo o una cena a base di pesce.

giovedì 26 dicembre 2013

ASPARAGI ALLA PARMIGIANA


Un modo veramente gustoso di mangiare gli asparagi.
Nel sito di "Gustissimo" troverete nella sezione asparagi ricette tantissime altre ricette da provare.
Questa ricetta l'ho adattata ai miei gusti diminuendo la quantità di alcuni ingredienti.
INGREDIENTI:
400 g di asparagi coltivati
4 cucchiai di parmigiano
Pan grattato q.b
olio evo 
sale

Lavare gli asparagi,eliminare la parte più dura del gambo e raschiare via la parte sotto il gambo che rimane un pò più coriacea.

Lessate gli asparagi in una pentola con abbondante acqua  per il tempo necessario alla loro cottura,io 15 minuti.
Scolarli e lasciarli raffreddare.
Adagiare gli asparagi in una teglia unta con un pò di olio (bordi compresi).
Salateli un pochino e spolverizzate con il parmigiano.
Terminate con qualche fiocchetto di burro e una spolverata di pan grattato.


Infornate in forno caldo a 180° per 15 minuti.
Servite subito.



mercoledì 25 dicembre 2013

FAGIOLI ALLA MESSICANA


Di certo questa non è una ricetta molto natalizia,ma oggi non ho saputo resistere sentivo il gran bisogno di pubblicare qualcosa e sopratutto augurare a tutti voi uno splendido Natale!!
 Questi fagioli alla messicana l'ho presi da sito di "Gustissimo",ho cambiato un pò le dosi e al posto del chili in polvere ho usato la salsa chili.
INGREDIENTI per 2 persone:
100 g di pancetta
150 g di passata di pomodoro
1 gambo di sedano
1 cipolla
1 peperoncino
200 g di fagioli borlotti secchi
1 carota 
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di salsa chili
sale
Prima di tutto mettete in ammollo in una capiente terrina di acqua fredda i fagioli,per 12 ore.Lessateli in abbondante acqua salata con la carota pelata ,la costa di sedano e la cipolla mondata (io 1 ora e 30 minuti).
Poi scolateli tenendo da parte l'acqua di cottura.
 In una pentola di coccio mettete l'olio e fate rosolare la pancetta a cubetti.

 Aggiungete il peperoncino,il pomodoro e la salsa chili.

 Unite i fagioli e proseguite la cottura per altri 40 minuti a fiamma dolce salando se occorre e bagnando ogni tanto con un pò di acqua di cottura dei fagioli.
Servite il piatto accompagnato da fette di pane abbrustolito.