sabato 2 giugno 2012

utilizzo della grata per decorare crostate

 Questo attrezzo è un'alternativa alle solite decorazione fatte a mano che vengono piuttosto irregolari.
Non penso che sia un attrezzo indispensabile in cucina ma se si vogliono fare delle decorazioni precise questo fa al caso vostro.
Non è che sia così semplice da usare,o meglio ci vuole un pò di pazienza per l'utilizzo specie se la frolla tende a venirvi morbida e appiccicosa.
Proprio così...il rischio è che il vostro impasto si attacchi alla grata e quando proverete a toglierlo si staccherà a pezzi.
Per ovviare a ciò,è necessario infarinare bene le due parti che compongono il decora crostate e usare una frolla non troppo morbida.
Si stende la frolla sulla spianatoia e poi si finisce di stenderla sulla grata nella parte tagliente dove spuntano i rombi.(io di solito visto ,che la mia frolla rimane sempre un pò morbida, la stendo tra due fogli di pellicola in modo che non mi si attacchi alla tavola di legno).
Una volta steso sulla grata alzare delicatamente la grata superiore aiutandoti con le due estremità che fuoriescono.

Qualcuno riesce a rovesciare la grata direttamente sulla torta senza che si rompa,qualcun'altro si aiuta con la palla da pizza staccandola dalla grata e ponendola sulla crostata,io ho adottato un'altro metodo.
Praticamente metto la grata per una decina di minuti in congelatore dopo di che riesco a staccare (sempre delicatamente la decorazione direttamente con le mani e poi l'appoggio sulla crostata,rifilando l'eccesso di pasta).

Se preparate la decorazione per delle crostatine l'operazione sarà più semplice perchè essendo più piccolo l'impasto da stendere si staccherà più facilmente senza rompersi.
 Stendo la pasta direttamente sulla grata con l'ausilio della pellicola per non farmi attaccare la frolla al mattarello.
Tolgo la pellicola.

Sfilo la grata.

Prendo direttamente con le mani la decorazione.
Inserisco la decorazione sulla crostatina e rifilo la pasta in eccesso.



8 commenti:

la cucina della Pallina ha detto...

non è così banale hai ragione, l'effetto finale è ottimo!!!

gwendy ha detto...

In effetti con un pò di pazienza si ottengono buoni risultati e sembrano come quelle comprate in pasticceria.
Ciao Pallina!!!!!
Buona domenica :-)

Ines ha detto...

Che bell'attrezzino! E' molto d'effetto :)

gwendy ha detto...

Ciao Ines!
Infatti non poteva mancare nella mia cucina!!!!:-)

merincucina ha detto...

macchè non ci sono mai riuscita a non rompere tutto con questa grata!!! Ho sempre dovuto aggiustare tutto a mano... Bello il tuo blog! ti seguo!! ciao marina

gwendy ha detto...

Ciao Marina!!!
Carino anche il tuo blog infatti mi sono unita ai tuoi seguaci.
Come ho detto la grata non è un attrezzo così semplice da utilizzare specie con le frolle morbide.
Comunque puoi fare come me provando a congelare leggermente l'impasto steso sulla grata,io ho trovato notevoli miglioramenti nell'utilizzo.

merincucina ha detto...

Proverò senz'altro!!! incrocio le dita!!! Ciao e grazie!!

gwendy ha detto...

@MERINCUCINA
Brava!!!!!Mai arrendersi!! :-)