domenica 25 marzo 2012

crea,decora e personalizza il tuo uovo di Pasqua


Buon giorno e buona domenica a tutti.
Oggi non posterò nessuna ricetta passo a passo ma volevo farvi partecipi della mia esperienza al corso della scuola del cioccolato a Perugia.
Non avevo mai lavorato il cioccolato e devo dire che pensavo fosse più facile(molto probabilmente occorre un pò di manualità,però è divertente).
Il fatto è che il cioccolato raffreddandosi tende ad indurirsi per cui oltre ad avere una certa manualità bisogna essere anche un pò rapidi nell'esecuzione.
Non vi starò a dare delle lezioni di cioccolato perchè non ne sono all'altezza.
La cosa fondamentale per poter lavorare il cioccolato è temperarlo ossia portarlo alla temperatura idonea , nel caso del cioccolato fondente a 31 gradi(quindi se lo volessimo fare a casa occorre per forza di cose un termometro).
Quindi lo scioglieremo a bagnomaria a 50 gradi(facendo attenzione che non entri nemmeno una goccia d'acqua,lì al corso avevamo dei pentolini fatti a posta),verseremo due terzi del cioccolato su una tavola di marmo(per chi non ha una tavola di marmo può andar bene anche una teglia di acciaio).

Bisogna lavorarlo con una raschietta e una spatola allargandolo sulla tavola  e poi raccogliendolo di nuovo nel pentolino.Lo andremo a girare con un mestolo e nel frattempo misureremo la temperatura che dovrà raggiungere come ho detto prima i 31 gradi(nel caso del cioccolato fondente,quella al latte è30 e quello bianco è28-29gradi).
A questo punto lo potremo utilizzare per le diverse lavorazioni.
Nel mio caso l'uovo di Pasqua ,quello che vedete nella foto(un pò bruttino direi ma essendo il primo mi accontento :-)).



Per fare l'uovo occorre lo stampino,che non sono altro che due mezze uova che andremo a riempire fino all'orlo e che poi svuoteremo velocemente nel pentolino(questa operazione andrà fatta due volte per dare spessore all'uovo.

L'eccesso sul bordo andrà pulito con la spatola.
Anche la base ha il suo stampo e andrà fatta la stessa cosa.
Al corso abbiamo messo gli stampi nel congelatore per un quarto d'ora circa,dopo di che abbiamo staccato le due metà e le abbiamo unite scaldando i due bordi sulla piastra(a casa lo possiamo fare anche su una padella riscaldata).
 Per la decorazione abbiamo usato dei zuccherini pronti e del cioccolato bianco temperato,utilizzando dei coni di carta tipo quella da forno(che è la stessa cosa).Ecco ciò che resta dell'uovo:






2 commenti:

le mezze stagioni ha detto...

beata te! Che bella esperienza! :) Sembra molto divertente ed affascinante... Notte cara! A presto :)

gwendy ha detto...

Beh diciamo che non era gratuito!!!!ihihihh!!!
Però se ti piace pastrocchiare con il cioccolato questi corsi sono fatti a posta e sicuramente si impara di più che da soli a casa con il libro.
E poi il bello è, che i lavori che fai te li porti a casa per lo stupore della famiglia(anche se onestamente c'è chi lo ha decorato meglio di me!!!!ma loro mica lo sanno ihihih!!!!)Se hai il tempo, la voglia e qualche soldino puoi sempre informarti per un corso del genere ne vale la pena e poi ogni esperienza ti lascia sempre qualcosa. :-)